Operazione anti-droga a Sarroch: arrestato un uomo e sequestrate 209 piante di canapa

DiRedazione

16/05/2024

Il Corpo Forestale ha arrestato un uomo e sequestrato 209 piante di canapa in un’operazione condotta il 12 maggio a Sarroch, dalla Stazione Forestale di Pula e dal Nucleo investigativo dell’Ispettorato di Cagliari.

Nel Comune di Sarroch, località Spagnolu, i forestali hanno intensificato i controlli su un fondo edificato, eseguendo una perquisizione mirata alla ricerca di sostanze stupefacenti. Da fuori dell’area, completamente recintata, si percepiva il caratteristico odore della marijuana, e era stata notata, dietro uno dei fabbricati, la presenza di alcune piante di cannabis.

Durante le operazioni è stato accertato che all’interno di uno dei fabbricati erano state allestite tre stanze completamente attrezzate per la coltivazione di cannabis, dotate di sistemi di illuminazione, aerazione, climatizzazione e umidificazione.

In due delle stanze sono state trovate piante di cannabis in vasi, prossime alla maturazione. È stato inoltre scoperto un ulteriore locale sotterraneo, accessibile tramite una botola, adibito alla coltivazione e contenente infiorescenze di canapa indiana in fase di essiccazione. Sono state trovate anche attrezzature per la determinazione del peso e per il confezionamento della sostanza stupefacente.

I test narcotici su campioni delle sostanze sequestrate, effettuati con la collaborazione del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, hanno confermato la presenza di derivati della canapa indiana.

Il proprietario degli immobili, già noto alle forze dell’ordine per reati simili, è stato arrestato in flagranza di reato per coltivazione e detenzione illecite di sostanze stupefacenti a scopo di spaccio e posto agli arresti domiciliari.

Il 13 maggio 2024, il Giudice del Tribunale di Cagliari ha convalidato l’arresto su richiesta del P.M., applicando la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Sarroch. Il processo si svolgerà con rito direttissimo.