Torna l’AgendaBLU del Comune di Arzachena, sono 7 gli  appuntamenti

DiRedazione Web A

15/05/2024

Pulizia di litorali e porti lungo gli 88 chilometri di fascia costiera arzachenese, da Cannigione alla Costa Smeralda. È questo, da anni, “AgendaBLU” iniziativa coordinata nel comune che s’avvale, nell’edizione 2024, della collaborazione della Guardia Costiera – Direzione Marittima di Olbia in sinergia con gli Uffici di La Maddalena, Golfo Aranci e Porto Cervo; della società Smeralda Holding con la Marina di Porto Cervo; del Consorzio Costa Smeralda; dello Yacht Club Costa Smeralda; della Fondazione One Ocean; delle associazioni Plastic Free Onlus e Passione Apnea. Sono 7 gli appuntamenti in programma da maggio a ottobre.

 “Abbiamo inserito in agenda due proposte dedicate alla pulizia dei fondali antistanti il porto di Cannigione e di Porto Cervo grazie all’impegno di esperti apneisti e aziende specializzate. Le aree portuali sono tra le più soggette all’accumulo di rifiuti ed è importante sensibilizzare i diportisti sulla necessità di tenere comportamenti responsabili”, informa l’assessore alla Protezione civile, Alessandro Careddu. “È un calendario unico che concentra e rilancia gli sforzi profusi da tanti volontari per cui mettiamo a disposizione le nostre risorse con automezzi autorizzati al trasporto di rifiuti ai centri dedicati, operai specializzati, autisti e scuolabus e coordiniamo le attività a livello logistico e promozionale, creando la giusta sinergia tra enti, aziende, istituti scolastici, associazioni nazionali e locali”, spiega il delegato all’Ambiente, Michele Occhioni (nella foto).

Primo appuntamento sabato 18 maggio, con l’iniziativa Smeralda Holding Blue Day che inaugura il calendario 2024 con la società Smeralda Holding e la Marina di Porto Cervo, che promuovono e finanziano un intervento di pulizia dei fondali antistanti la Marina Nuova e il Porto Vecchio di Porto Cervo con il supporto del Consorzio Smeralda.