Arzachena si riassetta, abbellisce e decora, per Pasqua e l’inizio della stagione turistica

Fervono i preparativi, nel Comune della Costa Smeralda, per la Pasqua e accogliere i primi turisti della stagione estiva 2024.

Particolare attenzione il Comune, con il suo Servizio ambiente e decoro urbano, sta prestando per ripulire, riassettare, abbellire e decorare, il centro storico, i luoghi di attrazione (come la roccia monumentale del Fungo, il porto di Cannigione e il lungomare in vista del concerto di Pasquetta e le aree delle attrezzature sportive pubbliche fronte mare), gli ingressi e le rotatorie cittadine, le spiagge. “Dal 25 marzo siamo operativi con le macchine pulitrici a Cannigione, La Conia, Mannena, Baja Sardinia e Capriccioli”, spiega il delegato all’Ambiente, Michele Occhioni; “A giorni compariranno anche i primi contenitori per la raccolta differenziata in spiaggia e le passerelle per disabili. Nel frattempo, vengono ripuliti anche i sentieri verso il mare e il sottobosco circostante”.

Nel centro urbano, invece, sono in corso lavaggi della pavimentazione nei pressi delle chiese e nei viali.  Nelle prossime settimane, una squadra di operai si dedicherà alla raccolta dei rifiuti abbandonati lungo le cunette delle strade extraurbane. Per i litorali, informa il Comune, “le attività sono condotte nel rispetto dell’ordinanza balneare regionale, che permette la rimozione della posidonia una volta terminate le mareggiate invernali, allo scopo di tutelare gli arenili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *