Biglietti aerei, attiva la piattaforma per chiedere i contributi economici. Ecco come fare

Parte ufficialmente la piattaforma informatica unica a livello regionale “SardegnaTrasporti” per i contributi economici per determinate categorie di residenti per la riduzione dei prezzi aerei per i voli verso la Penisola.

Come funziona

È un nuovo sistema di aiuti sociali nel trasporto aereo, attivo in via sperimentale per tutto il 2024. Consiste nel riconoscimento di un contributo economico a tutti i cittadini residenti in Sardegna appartenenti alle seguenti categorie:

  1. Residenti fino al compimento del 26° anno di età;
  2. residenti a partire dal compimento del 65° anno di età.

I requisiti di residenza e di età devono essere posseduti al momento in cui si usufruisce del trasporto aereo.

Entità dell’aiuto

L’entità del singolo aiuto consiste in un contributo sul prezzo del biglietto, nel limite massimo dello stesso, comprensivo di tutte le tasse e spese fatturate dal vettore all’utente del trasporto aereo. Il singolo contributo partirà da un minimo di € 25,00 a tratta fino ad un massimo di € 75,00 a tratta.

Il biglietto aereo deve essere riferito a rotte di collegamento tra aeroporti situati in Sardegna e aeroporti situati all’interno dello Spazio economico europeo, ad eccezione dei voli operati in regime di Oneri di Servizio Pubblico, ovvero, al momento, per le tratte Cagliari Elmas-Roma Fiumicino, Cagliari Elmas-Milano Linate, Olbia-Roma Fiumicino, Olbia-Milano Linate, Alghero Fertilia-Roma Fiumicino, Alghero Fertilia-Milano Linate.

Cumulo dell’aiuto

Ogni residente appertente alle categorie beneficiarie può ottenere un massimo € 500,00 di aiuti per l’anno 2023 e € 1.000,00 per il 2024. I contributi sono riconosciuti fino ad esaurimento dei fondi stanziati.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *