Inatteso interesse, a Arzachena, per potature e innesto d’ulivi: iscritti oltre il doppio

Due classi anziché una per ben oltre il doppio, finora, delle iscrizioni. Programmato per 30 persone se ne sono già iscritte 80!

Accade ad Arzachena per il corso di potatura e innesto degli ulivi; un successo, quest’iniziativa, che al momento della sua organizzazione non si pensava potesse interessare tanto. E dunque, per dare riscontro alla maggior parte delle domande di partecipazione arrivate, il Comune di Arzachena, l’Ipsar e la società Cooperativa Oleificio Gallura che lo organizzano, hanno deciso di tenere due classi al giorno, anziché una. Le lezioni in aula, presso l’Ipsar in via Paolo Dettori (nella foto), saranno martedì 5 e giovedì 7 marzo; quelle sul campo, tre, verranno organizzate successivamente, con il docente Angelo Crasta. La partecipazione è gratuita e completamente finanziata dal Comune.

“Abbiamo messo a punto un programma di corsi che andrà avanti per tutto il 2024 con l’obiettivo di divulgare conoscenze e pratiche relative al comparto agricolo e alle opportunità che offre”, ha dichiarato Stefania Fresu, delegata alle Attività Produttive. Dopo il corso di degustazione delle birre artigianali e abbinamento con il cibo, tenutosi da poco, seguirà infatti, dal 6 marzo, quello di panificazione con lievito madre organizzato da Slow Food Gallura e Tenuta agricola Coda di Lupo, e poi altri.

I corsi, aggiunge la delegata, “sono rivolti a imprenditori, appassionati, a studenti e a chiunque voglia scoprire di più sul patrimonio agricolo e agroalimentare locale. Collaboriamo con scuola, aziende e associazioni per la valorizzazione del cibo, delle aziende e dei prodotti locali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *