Villasor, arresti all’alba per gestione illecita di rifiuti e riduzione in schiavitù

Questa mattina all’alba a Villasor, un allevatore di 44 anni, già noto alle autorità e sottoposto all’affidamento ai servizi sociali, è stato arrestato dai Carabinieri con l’ausilio dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Abbasanta, per gestione non autorizzata di rifiuti speciali e altri reati, tra cui la riduzione in schiavitù di un manovale di 45 anni. L’operazione segue un’indagine dell’Arma locale. Contestualmente, una donna di 35 anni, anch’essa di Villasor, è stata messa agli arresti domiciliari. Nell’abitazione dell’uomo sono stati trovati 30 tonnellate di materiali, tra cui veicoli e parti di motori, destinati alla vendita illegale online. Ulteriori accuse comprendono maltrattamenti, privazione della libertà, e lesioni permanenti nei confronti del manovale, che è riuscito a fuggire a fine 2023, facendo arrestare i suoi aguzzini.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *