Sistema accoglienza e ristorazione a corto di personale. Amira ne ha parlato ad Olbia

È un problema che si ripropone ogni anno. Quando le temperature si alzano e quando le porte di alberghi e ristoranti si spalancano pronte ad accogliere i turisti che scelgono la Sardegna, il sistema dell’accoglienza e della ristorazione soffre la carenza di manodopera specializzata: professionisti del servizio ai tavoli, della cucina e molto altro. Parte dall’associazione che riunisce i maître dell’hotellerie e della ristorazione, Amira delegazione Sardegna, l’invito ad affrontare il problema in modo strutturato rivolto ad una platea di tecnici ed esperti riuniti a Olbia per il convegno regionale sul tema. Per Amira si deve partire da tre punti fondamentali, ad iniziare dalla necessità che nelle scuole alberghiere ci siano docenti in grado di trasferire tecniche e sentimento di un mestiere che diventerà sempre più prezioso anche quando i robot indosseranno la divisa da cameriere.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *