Carnevale Tempiese 2024, aspettando le sfilate si inizia con il Raduno Bandistico

Il cuore della Gallura è pronto a pulsare al ritmo travolgente de “Lu Carrasciali Timpiesu 2024″, evento che promette di essere un’edizione memorabile sia per i residenti sia per i numerosi turisti attesi. Un mix esplosivo di musica, tradizione e colori sta per invadere le strade di Tempio Pausania.
L’apertura ufficiale dei festeggiamenti vedrà protagoniste le bande musicali in un Raduno Bandistico.

Il primo appuntamento è fissato per sabato 3 febbraio, quando si incontreranno sei rinomate formazioni: Banda Musicale Città di Tempio, Banda Musicale Michele Columbano di Calangianus, Banda Musicale Euterpe di Villanova Monteleone, Banda Musicale Luigi Canepa di Sassari, Banda Musicale Ittirese, Banda Musicale Città di Ozieri, con il gruppo ospite “Sbandati Aggius”.
Il giorno seguente, 4 febbraio, si terrà il vero e proprio Raduno Bandistico: a partire dalle 10:30, le bande, partendo da diverse vie del centro storico, convergeranno in Piazza XXV Aprile per esibirsi sul palco. Un momento clou sarà la grande parata delle 17:00, che vedrà tutte le bande unirsi in un’unica, imponente formazione di circa duecento musicisti sotto la direzione del maestro Francesco Fara, con la Banda Città di Tempio in veste di padrona di casa.
I protagonisti di quest’anno includono la storica Banda Musicale “CITTÁ DI TEMPIO”, con una tradizione che affonda le radici alla fine dell’800, e la Banda Città di Ozieri, fondata nei primi anni del ‘900 e oggi diretta dal Maestro Gianluigi Pani. Altri gruppi di spicco sono la Banda Michele Columbano di Calangianus, con una storia che risale al 1883, la Banda Musicale Ittirese, il cui primo complesso bandistico fu costituito alla fine dell’Ottocento, e la Banda Musicale Luigi Canepa di Sassari, fondata nel 1923. La Banda Musicale Euterpe di Villanova Monteleone e gli ospiti “Gli Sbandati di Aggius” arricchiscono ulteriormente il panorama musicale del raduno, promettendo esibizioni indimenticabili.

Oltre alla musica, il Carrasciali Timpiesu 2024 sarà ricco di altre attività. Nei capannoni adibiti alla costruzione dei carri allegorici, i carrascialai lavorano senza sosta sotto la direzione artistica di Alessandro Achenza, mentre altri volontari proseguono i lavori per la realizzazione dei due giganteschi protagonisti simbolo della festa: Re Giorgio e la bella Mannena.

Le sfilate e gli eventi del Carrasciali Timpiesu saranno trasmessi in diretta televisiva su diversi canali, permettendo a tutti di partecipare virtualmente a questa festa unica. La nostra emittente televisiva e radiofonica, ovvero TELEREGIONE LIVE (visibile al canale 88) e TRLive (radio udibile in provincia di Cagliari e Nuoro) trasmetterà in diretta il grande inizio di Giovedì grasso e di Domenica.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *