One Ocean Foundation presenta un progetto per la protezione dell’ecosistema dunale della spiaggia di Capriccioli

One Ocean Foundation, realtà non profit italiana operante a livello internazionale per la tutela dell’ambiente marino, ha scelto di finanziare e attivare un progetto di conservazione dell’ecosistema dunale nella spiaggia di Capriccioli, una delle perle naturalistiche della Sardegna vicina alla Costa Smeralda.Il Comune di Arzachena ha approvato il progetto della Fondazione che mira alla valorizzazione di un’area costiera tra le più frequentate e amate nel nostro Paese, oltre che a contrastare l’erosione del litorale. L’obiettivo è quello di realizzare una struttura di protezione della zona dunale e di sviluppare materiali didattici di educazione ambientale per i bagnanti, la comunità e le scuole locali entro la stagione estiva: un momento delicato in cui vengono generati i maggiori impatti negativi per l’ecosistema marino. Il progetto prevede la realizzazione di strutture leggere a protezione delle dune marine, con particolare attenzione alla loro porzione più esposta ai fenomeni erosivi. Le strutture verranno realizzate con materiali naturali, come legno o fibre vegetali, e avranno un minimo impatto visivo, oltre ad essere totalmente riciclabili.All’interno dell’impegno di One Ocean Foundation per la sensibilizzazione e l’educazione ambientale, le opere di protezione saranno corredate di una cartellonistica informativa volta ad aumentare la consapevolezza sull’importanza degli ecosistemi dunali. A questo si aggiungeranno attività di sensibilizzazione e la realizzazione di materiali didattici ad hoc per le scuole del territorio.“La tutela e il ripristino della biodiversità, così come indicato anche dall’Unione Europea, rappresentano un tassello fondamentale della mission di One Ocean Foundation, che riconosce l’importante valore dei territori della Sardegna su scala nazionale e internazionale. Da qui il nostro impegno per la salvaguardia degli habitat dunali nel territorio di Arzachena” – afferma Riccardo Bonadeo, Presidente di One Ocean Foundation -. La nostra speranza è quella di accrescere sempre più il senso di responsabilità nei confronti dell’ecosistema marino e costiero da parte di residenti e turisti, con l’obiettivo di lavorare insieme per promuovere scelte e comportamenti consapevoli a partire dalle abitudini quotidiane”.“Siamo lieti di lavorare ancora una volta accanto a One Ocean Foundation per contribuire alla tutela di una delle attrazioni naturalistiche più ammirate e fragili della Sardegna – afferma il sindaco del Comune di Arzachena, Roberto Ragnedda -. L’erosione costiera e il carico antropico estivo mettono a repentaglio il litorale di Capriccioli ed è nostro dovere preservarlo con ogni mezzo, prima che il danno diventi irreversibile. Qui introdurremo anche misure di controllo degli accessi per riportare in equilibrio l’ecosistema”.“L’intervento a tutela delle dune del promontorio di Capriccioli è un passo importante verso la costituzione del parco naturalistico su cui il Comune punta da anni – aggiunge il delegato all’Ambiente del Comune di Arzachena, Michele Occhioni -. Ringraziamo One Ocean Foundation per il sostegno in questo percorso, che privilegia la tutela dell’ambiente e una visione del turismo rispettosa e sostenibile”.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *