Mons. Baturi in visita a Beniamino Zuncheddu. Martedì 23 attesa la sentenza su processo di revisione a Roma

Domani 21 gennaio alle 11:45 nei locali della parrocchia di Burcei, l’arcivescovo di Cagliari e segretario generale della Conferenza episcopale italiana mons. Giuseppe Baturi, incontrerà Beniamino Zuncheddu, ex allevatore di 58 anni, da quasi 33 anni in carcere, condannato in via definitiva all’ergastolo per triplice omicidio. Lo scorso novembre per lui si sono riaperte le porte del carcere. Quella che era una sentenza di ‘fine pena mai’ potrebbe essere ribaltata nel processo di revisione in corso a Roma. Sono stati proprio i giudici d’appello capitolini, a emettere l’ordinanza che ha sospeso l’esecuzione della pena, su richiesta avanzata dall’avvocato difensore Mauro Trogu. Ad accogliere Baturi sarà il parroco di Burcei don Giuseppe Pisano che ha sempre seguito da vicino la vicenda di Beniamino Zuncheddu. A fare gli onori di casa sarà il primo cittadino Simone Monni. Intanto il processo di revisione è arrivato alle battute finali, martedì 23 sono in programma la requisitoria del Pg, e le arringhe delle parti civili e della difesa. Nella stessa giornata ci potrebbe essere la sentenza dei giudici. ANSA

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *