Olbia, viola il divieto di avvicinamento, arrestato per atti persecutori un 55enne di Monti

Violando il divieto di avvicinamento già in vigore, l’uomo, un 55enne di Monti, ha oltrepassato il cancello esterno dell’abitazione della donna e, con insistenza, le ha chiesto di aprire il portone. La vittima, temendo per la propria sicurezza, ha prontamente allertato le forze dell’ordine. In risposta alla segnalazione, i carabinieri della stazione di Loiri – Porto San Paolo, unitamente alla sezione radiomobile, si sono immediatamente attivati per individuare e fermare l’uomo. I militari lo hanno intercettato poco distante dalla casa della donna.

Dopo l’attivazione della procedura di “codice rosso” e in collaborazione con l’autorità giudiziaria di Tempio Pausania, i carabinieri hanno proceduto al tempestivo arresto dell’uomo. Le accuse che gli sono state contestate riguardano atti persecutori e violazione del divieto di avvicinamento imposto a seguito di precedenti episodi di molestie. L’individuo, una volta fermato, è stato trasportato in ospedale per ricevere cure mediche a causa di alcune lesioni autoinflitte nel corso del suo tentativo di violare il domicilio della vittima.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *