Arte sacra e sacramenti: il corso di aggiornamento per gli insegnanti di religione cattolica

In un clima di grande partecipazione, si è concluso giovedì 4 gennaio 2024 il secondo appuntamento del corso di aggiornamento per gli insegnanti di religione cattolica della diocesi di Tempio-Ampurias, nell’ambito dell’anno scolastico 2023-2024.

L’incontro, che si è tenuto nella sala conferenze del Museo Archeologico di Olbia, ha visto la partecipazione di 80 docenti che insegnano nelle scuole pubbliche e paritarie di ogni ordine e grado della diocesi, offrendo loro un’opportunità unica di esplorare il significato profondo dei sacramenti attraverso il prisma della bellezza artistica.

Il corso, incentrato sul tema “Il bello dei sacramenti. Celebrare la vita con arte”, è stato guidato con maestria dal Professor Raffaele Maiolini, docente di teologia fondamentale presso lo Studio Teologico, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose (ISSR) e l’Università Cattolica di Brescia.

Il Professor Maiolini ha condotto i partecipanti in un viaggio coinvolgente, sottolineando la connessione profonda tra la spiritualità dei sacramenti e l’espressione artistica.

Il direttore dell’Ufficio scuola della diocesi Tempio-Ampurias, don Gianni Satta, ha espresso un profondo apprezzamento per l’importanza di tali corsi, riconoscendone il valore cruciale nell’elevare la qualità dell’insegnamento della religione cattolica nelle scuole della diocesi.

L’evento, patrocinato dal comune di Olbia, è stato aperto da un saluto della vice sindaca Sabrina Serra, che ha sottolineato il ruolo essenziale degli insegnanti di religione nella formazione culturale e spirituale degli studenti.

L’iniziativa non solo ha arricchito gli insegnanti di nuove conoscenze e ispirazioni, ma ha anche contribuito a consolidare lo spirito della comunità educativa. La giornata si è sviluppata attraverso varie fasi, compresa una pausa pranzo collettiva, e si è conclusa con la celebrazione della santa messa presso la chiesa Primaziale di San Paolo Apostolo di Olbia.

Gli incontri di formazione, iniziati lo scorso novembre, proseguiranno fino al prossimo mese di aprile.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *