Misteriosa aggressione a Olbia dopo il concerto di capodanno: richiesta di aiuto da Fabrizio Apeddu

Nella notte di Capodanno, la città di Olbia è stata scossa da un tragico episodio di violenza. Fabrizio Apeddu, residente a Berchidda, è stato vittima di un’aggressione da parte di ignoti mentre si trovava nelle vicinanze del centro cittadino. L’incidente ha portato Apeddu a chiedere aiuto per far luce sulla vicenda.

Secondo le prime informazioni, l’aggressione è avvenuta nei pressi di una zona frequentata da festeggiamenti di Capodanno, vicino alla ruota panoramica. Fabrizio Apeddu stava festeggiando con amici quando è stato attaccato alle spalle da qualcuno. Le circostanze esatte dell’aggressione non sono ancora chiare, ma si sta svolgendo un’indagine per identificare gli autori.

Dopo l’aggressione, Fabrizio Apeddu ha chiesto aiuto sui social: “C’è qualcuno che ha fatto delle riprese con il drone o qualcosa del genere al concerto di Salmo e Zucchero a Olbia ? Magari nella zona vicino all’albero di Natale a circa 30/50 metri dall’uscita del concerto . Scrivetemi in privato , grazie in anticipo”

La comunità social ha risposto con un’ondata di solidarietà nei confronti di Fabrizio Apeddu. Numerose persone hanno condiviso il post con la speranza che qualcuno possa fornire elementi utili alla identificazione degli aggressori.

Intanto in queste ore Fabrizio Apeddu si trova ricoverato all’ospedale di Sassari per la frattura della mascella e dovrà essere operato e dal reparto ha condiviso una foto nella quale rinnova la richiesta di aiuto.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *