Pesca ai ricci, via libera dal Consiglio regionale a partire dal 5 dicembre

In Sardegna, la pesca dei ricci sarà nuovamente consentita a partire dal prossimo 5 dicembre e potrà essere praticata fino al 5 maggio 2024. Questa decisione è stata stabilita grazie a un emendamento alla variazione di bilancio, approvato durante la discussione degli articoli sull’Agricoltura e pesca svoltasi ieri sera. L’emendamento, presentato da Fausto Piga di Fratelli d’Italia (Fdi), assicura che non vi sarà abolizione della moratoria, originariamente prevista per tre anni allo scopo di consentire la ripopolazione della specie. la nuova normativa consente “la raccolta, il trasporto, lo sbarco e la commercializzazione degli esemplari di Paracentrotus lividus e dei relativi prodotti derivati freschi, nel limite massimo di quattro giornate lavorative settimanali”. La giunta regionale sarà tenuta a istituire, entro 90 giorni dalla pubblicazione della legge, un tavolo tecnico per disciplinare le modalità di attuazione e regolamentazione della pesca del riccio per il triennio successivo.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *