Le composizioni del chitarrista sardo Cristian Marcia in distribuzione in tutto il mondo.

Le composizioni del chitarrista sardo Cristian Marcia stanno conquistando una distribuzione globale. Recentemente, la rinomata casa editrice musicale canadese Les production d’Oz ha pubblicato lo spartito di “Suite Mediterranea – I quadri di un ambiente”, composta da Marcia nel 2019. Entro la fine dell’anno, saranno disponibili anche gli spartiti delle suite “Is Stasonis – Le Stagioni”, composta nel 2020 durante la chiusura forzata causata dalla pandemia, e “Is Musicas – Voyages”, scritta nei primi mesi di quest’anno.

Una collaborazione che ha preso forma quando Éric Dussault, direttore di Les production d’Oz, ha proposto a Cristian Marcia di unire le forze, colpito dalle sue esibizioni sul suo canale YouTube. Marcia è ora uno degli artisti contrattualizzati da questa etichetta, fondata nel 1986 e nota per essere una leader nell’editoria per la chitarra classica e, a partire dal 2010, anche per gli altri strumenti orchestrali. In Italia e in Europa, gli spartiti dell’artista saranno distribuiti da Hal Leonard Europe, già noto per distribuire spartiti di celebri compositori come Giuseppe Verdi, così come di artisti contemporanei del calibro di Bob Dylan, Adele, Andrea Bocelli e Taylor Swift.

Questa rappresenta una pietra miliare significativa per Cristian Marcia. Tuttavia, è anche un’opportunità per mettere in evidenza la Sardegna, la cui bellezza e ambiente ispirano le sue composizioni. Marcia ha scelto un’immagine del Parco di Molentargius per la copertina dello spartito appena pubblicato, evidenziando il suo legame radicato con la sua terra natale nonostante i 35 anni trascorsi a Parigi.

Le composizioni di Marcia, spesso intitolate sia in lingua sarda che in francese (la sua lingua d’adozione) e in inglese, mirano a comunicare in un mondo globalizzato, facilitando la comprensione di diverse culture, tradizioni e costumi.

“Suite Mediterranea – I quadri di un ambiente” è una suite minimalista, tonale e uniforme timbricamente, che cerca di creare un’atmosfera ipnotica e contemplativa, ispirandosi concettualmente alle arti visive, alla danza e al teatro. Le altre suite, “Is Stasonis – Le Stagioni” e “Is Musicas – Voyages”, esplorano rispettivamente il passare del tempo attraverso le stagioni e la bellezza dei paesaggi naturali della Sardegna.

La collaborazione con Les production d’Oz non si esaurisce qui: a dicembre, Cristian Marcia sarà ospite della Guitarrerìa a Parigi, un punto di riferimento europeo per gli amanti della chitarra dal 1982.

Ci sono anche altre novità in arrivo per l’artista sardo, con il sostegno dell’Associazione Sardegna in Musica e un contributo dalla Regione Autonoma Sardegna, che prevedono il rinnovamento completo del suo sito internet entro la fine del 2023, arricchendolo di contenuti, inclusi video delle sue performance nei suggestivi luoghi che ispirano le sue composizioni, come il Parco di Molentargius e i Giardini pubblici di Cagliari. Inoltre, sono previste anche l’uscita di CD e DVD delle sue composizioni.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *