Golfo Aranci, recuperata la salma del marinaio disperso

Nella serata di ieri, è stato recuperato il corpo del marinaio Senegalese DIOME Mande’, disperso dal 10 agosto in seguito alla collisione, al largo di Capo Figari, tra il Traghetto SHARDEN e il Peschereccio ALEMAX II.

Il Procuratore della Repubblica Gregorio CAPASSO, la settimana scorsa si era recato a bordo di Nave Anteo della Marina Militare, con il personale inquirente della Guardia Costiera di Olbia, per dar corso alle ricerche del cadavere, che è stato individuato adagiato sul fondale a 89 metri, ma a causa delle proibitive condizioni meteomarine non si era potuto procedere alle operazioni di recupero.

Il recupero della salma è stato effettuato dal Gruppo Operativo Subacquei del COM.SUB.IN. imbarcato su Nave Anteo, sotto il coordinamento del Procuratore della Repubblica di tempio Pausania e della Guardia Costiera di Olbia, alle dipendenze del Capitano di Vascello Giorgio Castronuovo.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *