Arrestati i presunti responsabili del furto a Sant’Antioco grazie alle telecamere di sorveglianza


Il 29 ottobre scorso, a Sant’Antioco, i Carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Carbonia sono intervenuti in viale dei Pini, nel parcheggio antistante il cimitero, a seguito di un danneggiamento alle saracinesche di prefabbricati utilizzati per la vendita di articoli floreali e cimiteriali. Gli ignoti erano riusciti ad entrare, sottraendo circa €100 dal fondo cassa di un’impresa locale. Dopo approfondite indagini, i Carabinieri della Stazione di Sant’Antioco hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari un 35enne disoccupato, noto alle forze dell’ordine, e la sua compagna di 27 anni, anche lei del luogo e convivente. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza nella zona e ulteriori verifiche, supportate da contributi testimoniali, hanno permesso ai Carabinieri di identificare i due come responsabili del furto aggravato.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *