Operazione “Family and Friends”: Sequestrate 28 tartarughe protette in una perquisizione

DiRedazione

21/11/2023

28 tartarughe, appartenenti a due specie protette, sono state scoperte nel giardino di una delle residenze sottoposte a perquisizione, nel corso dell’ operazione condotta dagli investigatori dell’indagine “Family and Friends” condotta dai Carabinieri del Comando Provinciale di Cagliari e della Compagnia di Quartu Sant’Elena che ha portato all’arresto di 40 persone accusate di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Le tartarughe sequestrate includono sei esemplari di Testudo Marginata, noti anche come tartarughe sarde, uniche della regione isolana, e ventidue esemplari di Testudo Hermanni, specie terrestre tipica del Sud Europa e delle Isole del Mediterraneo. Ogni tartaruga ha un valore approssimativo di 100 euro sul mercato. destinate al centro di recupero fauna selvatica di Monastir.

Al di là del valore commerciale, ciò che ha attirato l’attenzione delle autorità è stata l’assenza di documentazione CITES (Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione) che tracci la provenienza di questi animali. Il detentore dei rettili non è attualmente sotto accusa per commercio illegale, ma piuttosto per la mancanza di tracciabilità che dovrebbe essere garantita da documenti CITES, attestanti che gli esemplari provengono da un allevamento e non dall’ambiente libero.

I Carabinieri Forestali, incaricati di gestire il possesso di animali selvatici, fanno sapere che le tartarughe sequestrate saranno trasferite al centro di recupero fauna selvatica di Monastir, dove saranno curate e monitorate prima di essere eventualmente rilasciate in un ambiente adeguato.

Oltre alle tartarughe, sono stati rinvenuti anche alcuni pappagalli, sebbene appartenenti a specie non protette. L’operazione “Family and Friends” – spiegano i carabinieri – rimane in corso, con l’obiettivo di indagare ulteriormente sul traffico illegale di specie protette e sulla necessità di rafforzare le misure di controllo e tracciabilità per garantire la conservazione della fauna selvatica.