Avis Provinciale di Sassari, 450 le raccolte di sangue programmate per il nuovo anno

DiRedazione

14/11/2023

Con il nuovo anno alle porte, l’Avis Provinciale di Sassari delinea gli obiettivi e pensa al 2024 con valori e impegno sempre più forti.

Si parte con la calendarizzazione delle raccolte sangue, oggetto della riunione tenutasi sabato scorso con tutti i presidenti delle 35 sedi comunali. Sono 450 gli appuntamenti programmati per il nuovo anno nel territorio della provincia di Sassari. A queste date si aggiungeranno le giornate organizzate in collaborazione con aziende, associazioni sportive e culturali, nonché le raccolte pianificate nelle sedi Avis di Nuoro e Olbia in virtù delle convenzioni con le rispettive Asl di appartenenza.

“I dati 2023, aggiornati al 30 settembre, contano 695 attività di raccolte sangue. Fare rete con le realtà locali è per noi un aspetto importantissimo: ci aiuta a creare legami, ad accrescere ulteriormente la sensibilità della cittadinanza verso la cultura del dono e di conseguenza ad aumentare le donazioni – commenta Antonio Dettori, presidente della Provinciale Sassari -. Le aziende che ci hanno aperto le loro porte per incoraggiare la donazione di sangue tra i dipendenti hanno permesso di raggiungere nuovi donatori, soprattutto giovani. Per questo l’auspicio è di raggiungere nuove partnership”.

All’incontro per la definizione del calendario per le raccolte sangue 2024 hanno anche partecipato la dottoressa Viviana Cotza, dirigente medico del servizio trasfusionale di Sassari e presidente dell’Admo, la dottoressa Amelia Sechi del Centro trasfusionale di Alghero, e la dottoressa Grazia Stacca del Centro trasfusionale di Ozieri. È stata l’occasione per ringraziare tutti i volontari e donatori, la cui grande generosità ha permesso di registrare numeri ancora in crescita: da gennaio a settembre l’Unità di raccolta dell’Avis Provinciale di Sassari evidenzia un incremento di 911 sacche di sangue rispetto allo stesso periodo del 2022.