Ambulatori abusivi a San Sperate, Capoterra e Sestu. Sequestro da un milione

DiRedazione web

19/11/2022
CARABINIERI - NAS: scoperti 281 medici e sanitari non vaccinati irregolarmente al lavoro.

Un imprenditore è stato indagato per aver aperto tre ambulatori diagnostici con tanto di centro per i prelievi ematici senza alcuna autorizzazione, in seguito alle indagini dei carabinieri del Nas di Cagliari, che lo hanno segnalato alla Procura.

Gli ambulatori polispecialisti abusivi si trovano a San Sperate, Capoterra e Sestu. Sembravano essere indipendenti tra loro, in realtà erano tutti gestiti dallo stesso indagato. Dietro la parvenza di semplici ambulatori infermieristici, in realtà effettuavano attività mediche, diagnostiche e specialistiche. Con personale medico e infermieristico che eseguiva ecografie, risonanze magnetiche, elettrocardiogrammi e prelievi di sangue al servizio di un laboratorio di analisi autorizzato ma sconosciuto all’autorità sanitaria.

L’uomo, che ha provato ad aggirare le norme che tutelano la salute pubblica, è stato indagato in seguito ad alcune sospette operazioni di trasporto di sangue. E’ scattato il sequestro delle tre strutture abusive, di tutte le attrezzature e dei vari dispositivi medici, per un valore che ammonta a circa un milione di euro.