Tempio. Comunicato il programma degli eventi estivi tra cultura, sport e ambiente

È ricco di appuntamenti il cartellone dell’estate tempiese 2022. Oltre 50 le date che da luglio per tutta la stagione e oltre, fino ad ottobre, si susseguiranno offrendo alla città e ai suoi visitatori musica, arte, letteratura, sport, natura, tradizioni e enogastronomia. Momenti di svago e approfondimenti culturali, spettacoli e incontri, dibattiti e mostre, concerti, masterclass e laboratori, gare ed eventi sportivi in città e sul Limbara, proposti dagli operatori culturali del territorio e dal mondo dello sport con il coordinamento e supporto dell’Amministrazione comunale.

Dalle iniziative storiche come il Faber Festival, dedicato alla figura di Fabrizio De André, evento musicale che quest’anno (22-24 luglio) giunge alla 17° edizione con una formula rinnovata che prevede anche mostre, presentazioni di libri e concerti anche in montagna e il Festival Mirtò, festival internazionale del mirto, dedicato all’enogastronomia e all’artigianato che per questa edizione fa tappa a Nuchis (10 agosto), alle sonorità iberiche del Festival Trinidad Flamenca (27 luglio), Calici di stelle (6 agosto) nel suggestivo Chiostro dei Padri Scolopi per degustare calici di vino e prodotti tipici del territorio e gli appuntamenti musicali proposti dall’Accademia “Bernardo De Muro”, tra cui la Sardinian Brass Accademy Masterclass (2-5 agosto) e la nuovissima Cenerentola (14-16 ottobre) una coproduzione realizzata in collaborazione con l’Accademia Rossini del Rossini Opera Festival di Pesaro. Tanti gli incontri con scrittori e scritture di Mintuà – parole in circolo (da luglio a ottobre con appuntamenti fino a dicembre).  Tra gli appuntamenti dell’estate tempiese anche l’evento di chiusura del nuovo progetto della municipalità Fili in Comune – progettualità giovanile riparativa e sostenibile (28 agosto) con una mostra e un concerto che vedrà impegnati i S.A.D. promettente band tempiese e, come guest, il Quartetto Ellipsis. Numerose e seguitissime le feste patronali che da fine agosto a settembre impreziosiscono l’estate tempiese: momenti attesi dai fedeli e partecipati dall’intera comunità che animano i vari rioni cittadini.

Sempre più numerose le iniziative e gli appuntamenti sul Limbara, a pochi chilometri dal centro cittadino: attività sportive che appagano atleti, sportivi e amanti della natura con corse, passeggiate e trekking tematici lungo gli oltre 90 km di sentieri tracciati sulla montagna: Corri Limbara (7 agosto), Festa della Montagna (14-15 agosto), Trekking di Mezaustu (15 agosto) e Trekking delle tre chiese (27 agosto). Calendario fitto per Organica – museo di arte ambientale immerso nel bosco di Curadureddu, alle pendici del Monte Limbara, che oltre alle opere nel bosco e alle mostre di arte contemporanea e fotografia naturalistica (che si susseguono con cadenza mensile fino a novembre) e incontri con artisti, propone varie iniziative di sensibilizzazione ambientale con laboratori per grandi e bambini, presentazioni di libri e concerti.

Per il quarto anno il Comune di Tempio aderisce al Festival dello Sviluppo Sostenibile (4-20 ottobre) attraverso eventi, escursioni, mostre e la 1° edizione di Foliage – festival di musica per boschi nel Parco del Limbara con il coinvolgimento delle associazioni del territorio: una importante occasione per la città di Tempio e per il territorio per una sempre maggiore e consapevole politica di sostenibilità ambientale.

“Il programma che abbiamo predisposto per l’estate 2022 si basa, come consuetudine per la nostra comunità, su un’offerta culturale di ampio respiro che tiene conto degli interessi dei nostri concittadini e delle aspettative di un pubblico attento, curioso e esigente – ha sottolineato il sindaco Gianni Addis – che sa di poter trovare a Tempio iniziative di alto livello sul piano culturale, sportivo e ambientale e di poter godere della bellezza della nostra città e della ricchezza delle nostre tradizioni».

“Riteniamo importante promuovere e valorizzare la cultura, in tutte le sue espressioni – ha ricordato l’Assessore alla Pubblica istruzione, Cultura, Commercio e Artigianato Monica Liguori – e Tempio, città dedita alla cultura, ha tanto da offrire anche in considerazione del fatto che i settori culturali e creativi sono importanti perfino per il loro impatto su economia e occupazione: incoraggiano la sperimentazione e l’innovazione in tutta la sfera economica e contribuiscono a generare un impatto sociale positivo in altri ambiti, dal benessere e salute all’istruzione e all’inclusione”.

L’Assessore al Turismo e allo Sport Elizabeth Vargiu ha espresso grande soddisfazione per la partecipazione corale delle associazioni e realtà del terzo settore “preziose e indispensabili – ha commentato – per poter realizzare un programma così articolato e interessante, che sicuramente porterà in città e nel nostro territorio tanti turisti e visitatori. Sono convinta che un grande ruolo giocheranno anche i numerosi appuntamenti sportivi previsti nell’estate tempiese, che uniscono esplorazione naturalistica, turismo e agonismo. Crediamo fermamente nel valore del turismo lento come filosofia di vita, strumento indispensabile per fare una consapevole e appagante esperienza dei luoghi e delle culture dei territori”.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.