Tempio. Confermate le sfilate, e definite le date degli eventi: dal 7 al 14 Maggio

Il Sindaco di Tempio Gianni Addis ha reso noto che ieri sera 17 Febbraio, durante una riunione con tutta la giunta, alcuni consiglieri di maggioranza, il direttore artistico e i gruppi storici del Carnevale che avevano aderito al bando per la realizzazione dei carri, hanno con lui condiviso all’unanimità e fissato le date per l’edizione 2022 del Carrasciali Timpiesu: 7-8-12-14- Maggio.

“Va sottolineato – dice il Sindaco – che le date, le modalità di partecipazione e la disponibilità per la sfilata dei bambini, e per la discesa dei Carruleddi, sono al momento in corso di definizione e da concordare con i diretti interessati, al momento però, abbiamo ipotizzato il 7 maggio quale giornata dedicata alla discesa dei Carruleddi e il 12 Maggio per la sfilata dei bambini, le risposte certe arriveranno nel corso della prossima settimana”.

Le date:

  • domenica 8 maggio andrà in scena l’atteso matrimonio fra Re Giorgio e Mannena;
  • sabato 14 maggio, in notturna, il processo e il rogo di Re Giorgio.

Al momento si ipotizza il 7 maggio quale giornata dedicata alla discesa dei Carruleddi e il 12 Maggio per la sfilata dei bambini. Va sottolineato che le date , le modalità di  partecipazione  e la disponibilità per la sfilata dei bambini,  e per la discesa dei Carruleddi, sono al momento in corso di definizione e da concordare con i diretti interessati.

Continua il Sindaco: “e sorprese sono una prerogativa del Carnevale Tempiese e anche questa originale e particolare edizione 2022 non sarà da meno: non mancheranno carri ospiti e i gruppi estemporanei che saranno contattati dall’organizzazione per le modalità di partecipazione. L’emergenza covid, scadrà il 31 marzo e solo in prossimità delle date stabilite per l’evento si potranno fissare eventuali regole per il pubblico e per il corteo mascherato. Il Carnevale rappresenta un momento importante per la città non solo sotto il profilo culturale e tradizionale,ma anche economico e turistico.La direzione artistica lavora già da tempo alla struttura del carnevale per la realizzazione di una edizione destinata comunque alla storia dell’evento.”

Non mancheranno carri ospiti e i gruppi estemporanei che  saranno contattati dall’organizzazione per le modalità di partecipazione  . L’emergenza covid, scadrà il 31 marzo, ma solo in prossimità delle date stabilite  per l’evento si potranno  fissare eventuali regole per il pubblico e  per il corteo mascherato. Il Carnevale  rappresenta un momento importante per la città non solo sotto il profilo culturale e tradizionale, ma anche economico e turistico.  La  direzione artistica  lavora ora  alla struttura del carnevale  per la realizzazione di un’edizione destinata comunque alla storia dell’evento

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.