Olbia, Giornata della memoria, cultura, arte e musica nella succursale di Isticadeddu

Per non dimenticare l’orrore della Shoah, lo sterminio degli ebrei la scuola secondaria di I grado dell’Armando Diaz nella sede di Isticadeddu ha organizzato una mattinata di cultura, arte e musica. La Giornata della Memoria è stata celebrata con un evento che ha coinvolto tutta la scuola, la dirigente, Fabiola Martini, i docenti, gli studenti e il comitato di quartiere di Isticadeddu rappresentato dal presidente Pier Giovanni Porcu. Un evento di musica, arte e lettura coordinato da due professori, Alessandro Sammatrice e Maria Grazia Lo Muto.

“Quella del 27 gennaio è una ricorrenza molto sentita – spiegano gli organizzatori – ricordare è un dovere di tutti e la scuola assieme alle famiglie ha il compito di aiutare a ricordare e a sviluppare una coscienza civile”. All’evento odierno i ragazzi si sono preparati da giorni durante i quali hanno letto i racconti dei deportati, realizzato disegni e opere che sono state esposte nel cortile della scuola.

Non solo i docenti dell’indirizzo musicale per l’occasione hanno suonato uno dei brani simbolici della deportazione come Schindler’s list.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.