Olbia Natale 2021, domani concerto degli studenti del De Andrè. Il 20 i FantaFolk

DiRedazione

17/12/2021

Proseguono le iniziative dell’amministrazione comunale di Olbia in programma per questo Natale 2021da titolo “Ritpartiamo dal Natale”. In collaborazione con le associazioni culturali Mediterrarte e Archivio Mario Cervo, che da anni, si occupano di promozione e valorizzazione del patrimonio culturale e artistico del territorio e nel territorio, anche attraverso la collaborazione con le scuole cittadine è in calendario un’iniziativa che ha ’obiettivo di coinvolgere il maggior numero di studenti offrendo loro, parallelamente alle attività scolastiche, una ulteriore possibilità di incontro e svago approfittando dell’avvicinarsi del periodo delle festività natalizi, da sempre il momento più indicato e favorevole per esprimere sentimenti di affetto, solidarietà, vicinanza, socializzazione, non solo tra amici e conoscenti, ma tra tutti gli appartenenti alla comunità.  Il progetto prevede una interazione costante tra il mondo dei giovani e le proposte culturali e artistiche, in questo caso, con l’intervento diretto degli studenti. 

I ragazzi e i docenti del Liceo Musicale Fabrizio De Andrè si esibiranno in tre piccoli concerti:

alle 17:30 in piazza Regina Margherita (basso,chitarra,tastiera e batteria);

alle 18:00 in piazza Dionigi Panedda Duo melodico voce e tastiera (di fronte alle biblioteca Simpliciana);

alle 18:30 in piazza Regina Margherita (basso,chitarra,tastiera e batteria)

Il tutto finalizzato alla promozione e valorizzazione della musica, tradizione e cultura musicale con l’esibizione degli studenti. Attraverso la realizzazione di concerti e spettacoli si vuole favorire l’educazione emotiva oltre a favorire occasioni di divertimento e sviluppo di nuove capacità creative e contribuire alla riduzione della dispersione scolastica che grava pesantemente sul futuro della nostra società. 

Il 20 Dicembre sarà la volta dell’esibizione itinerante a partire dalle 17 e 30 con partenza dalla rinnovata piazza Crispi, dei due maestri della musica I FantaFolk

Andrea Pisu (launeddas) e Vanni Masala (organetto), due maestri di questi strumenti, apprezzati per le loro capacità virtuosistiche e la piena padronanza del repertorio tradizionale, ma non solo. Da alcuni anni portano avanti un percorso di sperimentazione che, partendo dagli schemi ritmici dei balli sardi, si apre a diverse influenze esterne creando una musica coinvolgente e dal forte carattere personale. Partendo dalla matrice sarda esplorano con padronanza le potenzialità dei due strumenti.

Nel 2016 gli viene assegnato il prestigioso “Premio Maria Carta” con la seguente motivazione:
A due riconosciuti maestri apprezzati per le loro capacità virtuosistiche e la piena padronanza del repertorio tradizionale che riescono a elaborare e fondere con altre sonorità sviluppando una musica indipendente da qualsiasi vincolo di genere“.