Padru, un 24enne minaccia di morte la compagna. I carabinieri lo arrestano

I carabinieri della stazione di Padru, con il supporto della sezione radiomobile del reparto territoriale di Olbia, nella tarda serata di ieri hanno arresto un pluripregiudicato per violenza, minaccia e lesioni a pubblico ufficiale. Si tratta di un 24enne, di origine brasiliana, fermato dai militari nell’atto di minacciare di morte la compagna. È stato l’uomo stesso a chiamare i carabinieri, dicendo che aveva appena avuto una discussione con lei e che se non fossero arrivati subito avrebbe commesso una “sciocchezza”. I militari intervenuti immediatamente in località Sas Enas, lo hanno trovato nelle adiacenze della roulotte dove dimora. Alla loro vista, si è scagliato contro i militari in visibile stato di agitazione, cercando di colpire anche la compagna che nel frattempo assisteva alla scena. Dopo diversi tentativi di riportarlo alla calma, il giovane ha continuato a sferrare calci e pugni contro i militari. Il giovane non è nuovo a questo genere di comportamenti: già nel 2019 è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia nei confronti della madre e del fratello, lo scorso anno è stato arrestato per tentato omicidio e lesioni gravissime, mentre meno di un mese fa è stato tratto in arresto per spaccio di eroina, cocaina e marijuana.

Attualmente l’uomo si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria di Sassari, in attesa del rito per direttissima.

Redazione

Redazione Teleregione Live - Sardegna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.